Come pulire il Computer dalle schifezze?

è arrivato windows 10
Aggiornare a Windows 10 o no?
15 settembre 2015
componenti costo sito web
Quanto costa un sito? Le 4 voci principali
22 settembre 2015
Mostra tutto

Come pulire il Computer dalle schifezze?

computer invaso da malware

 

 

L’articolo-risposta di oggi prende il via dalle domane arrivate in “Chiedilo a Nadia” ed è dedicato in particolar modo a Fulvia, Paola e a tutte le ragazze di ogni età con lo stesso problema

Come faccio a ripulire il PC e Internet da tutte le schifezza che escono in maniera pseudo misteriosa?

Care ragazze, per dare una risposta puntuale mi servirebbe sapere cosa includete esattamente nel termine “schifezze”, però andando a naso e grazie anche alla frequenza con cui mi capita di pulire computer “appestati” suppongo vi riferiate a pubblicità indesiderate, a pop-up e banner che si aprono non richiesti, alla casella di ricerca Google che è misteriosamente scomparsa e cose così.

Succede così

  1. Il giorno prima era tutto normale
  2. Il giorno dopo apri il PC e salta fuori una richiesta strana …che liquidi via senza curarti troppo di cosa stai facendo.
  3. Poi vai in internet e …hai la sensazione che la pagina Google non sia esattamente come l’avevi lasciata. Ma sei di fretta e non ci badi più di tanto
  4. Il giorno dopo ancora accendendo il PC le finestrelle strane sono diventate 2 od anche 3 e… oh mamma …ma dove diavolo è finito Google? Cos’è questa pagina che esce al suo posto?

Un po’ ne avevo già parlato in alcuni vecchi articoli, ma il problema degli appestamenti è sempre presente e quindi riprendiamo un attimo il discorso dividendo la domanda in 4 punti:

1. cosa sono le schifezze

2. perchè non è vero che “escono da sole”

3. come si puliscono e

4. come si può evitare che tornino (perchè le schifezze arrivate la prima volta hanno poi il brutto vizio di tornare)

 

1. Cosa sono le schifezze – AdWare, SpyWare e MalWare

Banner pubblicitari fastidiosi, barre di navigazione indesiderate, ricerche internet che vengono redirette su motori di ricerca strani, finestre che si aprono all’improvviso dicendoti “Guarda che devi ottimizzare il tuo computer” o cose così si chiamano, in termine tecnico, AdWare e vengono installati nel tuo computer da programmini chiamati MalWare

Ware sta per articolo, componente, prodotto, manufatto

Ad, Spy e Mal stanno per Advertising (pubblicità), Spy (spiare) e Malicious (maligno, malvagio)

SpyWare e MalWare si insinuano nel tuo PC per guardare che tipo di siti navighi più spesso e che tipo di ricerche fai in internet così da poter poi caricarti nel PC o nel browser programmini che ti inondano di fastidiosissime pubblicità non richieste (AdWare)

Se questo già non bastasse come problema, succede anche che AdWare e MalWare si chiamano uno con l’altro proprio come gli elefanti sul filo di una ragnatela della canzoncina per bimbi. E quando cominciano ad esserci troppi elefanti …il filo si spezza! Ovvero il tuo computer è talmente appestato che non riesci più a farci niente.

 

2. Le schifezze non sono arrivate da sole

E’ brutto sentirselo dire, lo so, ma se nel tuo computer all’improvviso iniziano ad apparire delle schifezze c’hai messo lo zampino tu! (o chi condivide il PC con te)

Come ti ho raccontato in “Aiuto, mi è scomparso Google” la causa prima di questo misterioso apparire e proliferare di robe strane è la “frettolosite”, disturbo dell’era moderna che ci affligge un po’ tutte e  grazie al quale con un clic di troppo qua e un clic senza leggere là, senza neppure rendertene conto, hai dato via all’innesto di schifezze nel tuo Browser e da lì nell’intero PC.

Ti invito quindi ad andare a leggere l’articolo per saperne di più sulla frettolosite, il clic compulsivo e le subdole scritte in grigio che non hai letto e ti hanno fregato!

 

3. Come si pulisce il PC dalle schifezze

  1. Con alcuni programmi adatti (e che non siano a loro volta infetti!),
  2. molta pazienza,
  3. una buona conoscenza del funzionamento del computer e
  4. una discreta quantità di tempo.

Se non sai bene dove mettere le mani in realtà almeno la prima volta è meglio se ti fai aiutare, perché certe pulizie sono un lavoro decisamente certosino.

Se però vuoi lanciarti nel fai da te i passi generici sono questi:

  1.   scarica da internet ed installa MalwareBytes (programma antimalware) – non è l’unico programma del genere, ma questo l’ho usato un sacco di volte con ottimi risultati anche nella sua versione free (qui trovi un videotutorial che ti mostra come funziona)
  2. usando MalwareBytes individua qual’è il o quali sono i Malware presenti nel tuo computer
  3.  con l’apposito pulsante mettili in quarantena
  4. usando la lista ricavata dall’ispezione anti-malware trova nel PC i programmi infettanti e rimuovili con l’apposita opzione (che è diversa tra Windows e Mac)
  5.  quindi apri tutti i browser che hai nel PC (anche quelli che non usi di solito) e vai a rimuovere le estensioni AdWare dalla sezione estensioni, plug-in, motori di ricerca, toolbar.
  6. riavvia il PC e fai girare nuovamente MalwareBytes per vedere com’è la situazione

Alla fine sarà tutto pulito? Forse sì, forse no!

Come accennato all’inizio di questo punto è difficile dare indicazioni che vadano bene per ogni tipo di malware; ciascuno di questi furfantelli infatti, si installa e si propaga “a modo suo”.

Per questo è importante salvare la lista delle infezioni …per poi poter cercare in internet come andare a rimuovere i singoli malware.

 

4. Come evitare che il PC si riempia di Malware e Adware

Se pulire è complesso, prevenire l’infezione invece è piuttosto semplice e la questione si liquida via in 2 passaggi

1. almeno quando fai cose in internet metti al bando la frettolosite, il clic compulsivo e il clic a caso e se ti compaiono finestre di aggiornamenti leggi bene cosa contengono e se installi nuovi programmi scaricati gratuitamente da internet leggi bene anche tutte le scritte in grigio …e se non ti è chiaro cosa dicono …chiedi!

2. già che hai scaricato MalwareBytes acquistane la versione PRO che tiene il PC monitorato (come fa l’antivirus), in alternativa, dai un calcio all’antivirus gratuito che hai (ce l’hai l’antivirus sul computer vero?!) e comprane uno di quelli che ti proteggono anche dai malware, adware e quelcheèware  – questo importantissimo in particolar modo se il tuo computer è “di famiglia” e lo condividi con famigliari frettolosi o pasticcioni

Dubbi, domande, perplessità, consigli che vengono dalla tua esperienza? Parlacene nei commenti 🙂

Se ti è piaciuto dillo in giro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.