sicurezza

Se ti è piaciuto dillo in giro!
17 luglio 2014
password patate in tecia

Come creare una Buona password

Abbiamo appurato, qualche passo indietro, che non useresti mai un’unica chiave per aprire la porta di casa, quella della macchina e quella della cassetta di sicurezza in banca. Abbiamo poi visto che, anche se fin’ora non l’hai fatto, è bene che applichi lo stesso criterio anche ai tuoi “possedimenti on-line“. Vediamo ora quali sono i criteri con cui creare delle password che siano insieme ottime password e facili da ricordare. Dico facili da ricordare perché le password in teoria andrebbero memorizzate, punto e basta, come si fa con il PIN […]
9 luglio 2014
password

Password, password e ancora password!

Le ho contate! Ne ho 53! 53… CinquantaTre righe PIENE!  …sul mio foglio delle password! E non sono neppure tutte! perchè da che ho diligentemente creato il mio foglio Excel con tutti le varie combinazioni di account e password ho creato altri 3 nuovi account e… beh! poi ci sono le password di quei clienti che se le dimenticano sempre e mi chiedono di conservargliene una copia e le password dei siti che seguo …che stanno in un altro foglio per non confonderle con le mie! Come dici?! Se son […]
8 luglio 2014
sicurezza

Tra Paranoia e Stupidità

Tempo di pulizie e riordini da queste parti! E riordinando l’archivio delle “cose di lavoro” mi ritrovo per le mani una stampa del lontano 2003 intitolata PARANOIA. E visto che il titolo mi incuriosisce e non ricordo assolutamente cosa sia mi metto a leggerla. Si tratta di un articolo dove l’autore (di cui citerei volentieri il nome se lo sapessi!) fornisce tutta una serie di strumenti per proteggere i dati inseriti nel proprio computer (nel 2003 i tablet non c’erano!) da malintenzionati di ogni genere che operino in loco, ovvero […]
17 giugno 2014
Catena di Sant Antonio

Sant’Antonio, le mail e Facebook!

In principio c’era la “catena di Sant’Antonio” quella vera, quella originale, quella degli anni ’50, in cui si diceva “Recita 10 Ave Maria a Sant’Antonio…” e poi un elenco di fortune capitate a chi aveva recitato e di sfig sfortune capitate a chi aveva buttato il biglietto! Poi sono arrivate le “catene di Sant’Antonio – senza santo!“, ovvero quelle che giravano negli anni ’70 e dove il buon Antonio e le Ave Maria erano stati messi da parte a favore di qualcosa di più profano: il buon pro delle Poste […]