Come scegliere un computer – cosa c’è sul mercato

Come scegliere il computer – Desktop, Notebook, Netbook
14 Febbraio 2010
Com’è fatto un computer – conoscere per scegliere
16 Febbraio 2010
Mostra tutto

Come scegliere un computer – cosa c’è sul mercato

Bene! Ora che hai chiaro per cosa, dove e quando utilizzerai il tuo computer, la terza cosa importante che devi sapere è che se sei un “utente medio”, ovvero se la tua lista di cose da fare con il PC prevede:

  • fare ricerche in internet,
  • mandare messaggi di posta (e-mail),
  • scrivere qualche lettera con un programma di videoscrittura,
  • scaricare e guardare le foto dalla macchina digitale,
  • ascoltare musica in formato mp3
  • tenere in conti di casa con un programma foglio di calcolo
  • e giocare al solitario…

il più scarso dei pc che trovi in vendita in qualsiasi negozio per te sarà comunque sovradimensionato! Avrà cioè una capacità di memoria ed una velocità molto più elevate di quelle che servono per un normale utilizzo “casa-ufficio” del PC, soprattutto se utilizzerai programmi che potremmo definire “a basso consumo” come la maggior parte dei programmi detti OpenSource (di cui parleremo più avanti).
Questo però non è un buon motivo per andare al discount sotto casa e comprare il pc che costa meno di tutti o quello in super offerta, senza minimamente guardare com’è fatto! Soprattutto poi se hai deciso di comprare un pc portatile, per il quale le modifiche delle componenti fisiche (hardware) per mantenere il pc al passo coi tempi sono molto meno gestibili rispetto ad un desktop, è meglio avere le idee un po’ chiare.

Quello che voglio dirti in questo articolo è:

  • non lasciarti incantare dal venditore che cerca di convincerti che se il tuo disco fisso non misura almeno un TeraByte, nel giro di poco tempo non saprai più dove mettere i tuoi File!
  • e nemmeno dall’amico “io si che so” che pretende di farti comprare un pc di ultimissima generazione con tutto il meglio del meglio presente sul mercato in questo istante.

In vero se sei un normale utilizzatore (suona meglio di “utente medio”, no?!), per vivere felice e sereno col tuo PC, di 1TB ti basta la metà, della metà, della metà, della metà…

E per quanto riguarda il PC “ultimo grido” attenzione!

Il rischio per te è quello di spendere molto di più di quanto potresti per non accorgerti neppure della differenza a livello di prestazioni…

Sì, sì ho visto! Due parole complicate e non spiegate in una sola frase!

Rimedio subito.

  • TeraByte (pr: terabait) – è una misura di capacità riferita al disco su cui si salvano i dati; più avanti espanderemo il concetto per ora ti basti sapere che 1TB è una grandezza nell’ordine delle Tonnellate.
  • File (pr: fail) – ogni cosa che salviamo nel computer documento, foto, musica, video… viene chiamata “file”. Anche in questo caso i perchè e per come li vedremo più avanti!

Se invece stai comprando un computer per un qualche uso più specifico (grafica professionale e 3D, programmi tipo CAD o GIS, studio di registrazione,  videogiochi… ) avrai bisogno di fare considerazioni un po’ più attente e di conoscere bene quali parti del computer devono essere maggiormente prestanti per consentirti di ottenere il massimo dal tuo PC.

Per oggi mi fermo qui! Nei prossimi post ti parlerò delle principali componenti di un computer e ti racconterò a quali sigle e parole presenti nelle schede tecniche dei computer devi prestare maggiormente attenzione prima di comprare il tuo computer e perchè.

 

Se ti è piaciuto dillo in giro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.