RAM, HardDisk, CPU – cosa sono? – segue

CPU, Ram, HardDisk – cosa sono?
17 Febbraio 2010
CPU, RAM, HardDisk: quale scelgo?
19 Febbraio 2010
Mostra tutto

RAM, HardDisk, CPU – cosa sono? – segue

Nell‘articolo precedente abbiamo visto cos’è e a cosa serve il Processore (CPU) oggi invece parliamo della tanto nominata RAM e dell’HardDisk

La RAM

RAM acronimo di Random Access Memory (leggi com’è scritto!) in italiano Memoria ad Accesso Casuale. Vediamo perchè è importante.

La RAM è il posto in cui il computer lavora e più questo posto è grande più veloce lavora il computer. Vediamo se riesco a spiegarmi con un esempio.

Supponi di avere una cucina semi abitabile, con il piano di lavoro della cucina e un tavolo d’appoggio. Immagina ora di dover preparare un pranzo di tre portate per 4 persone nella tua cucina.

Adesso invece immagina di preparare nella stessa cucina un pranzo di dodici portate per venti invitati!

E per finire immagina di preparare il pranzo per venti ma in una cucina tipo quella di un grande ristorante e magari con anche qualche aiutante.

Bene! La RAM è la tua cucina; le portate sono i programmi aperti (anche quelli usati dal pc); gli invitati rappresentano la complessità dei programmi che utilizzi e quindi lo spazio che occupano in memoria… e gli aiutanti? Lo vedremo più avanti quando faranno la loro comparsa!

La grandezza della RAM si misura in Byte ed è quel numero che troviamo prima della sigla GB (GigaByte) o nei pc più vecchi MB (MegaByte).

E a te quanta RAM serve?

L’HardDisk (dico risido)

HARD DISK (pr: ard disc, ardisc) spesso abbreviato con la sigla HD, letteralmente si traduce Disco Duro ma in Italia è più conosciuto come Disco Fisso.

Il Disco Fisso è la memoria su cui salviamo tutto ciò che inseriamo nel computer: programmi, documenti, foto, musica, film, posta…

Il Disco fisso inoltre, all’occorrenza, fa da appoggio alla RAM quando questa ha troppo lavoro per le sue possibilità. In un computer possono esserci più di un HardDisk; l’ideale sarebbe averne almeno due:

  1. il primo dedicato al Sistema Operativo ed ai programmi che installeremo
  2. ed il secondo riservato ai propri documenti

così da evitare il rischio, sempre presente, di “perdere i dati” qualora qualche programma malfunzionante imponesse di far tabula rasa del disco (in informatichese: formattare)

Quindi se il computer fosse una casa potremmo immaginare il disco fisso come lo spazio interno alla casa stessa in cui installiamo l’arredamento (i programmi) e stipiamo le nostre cose (i dati).

Con la differenza che quando in casa c’è troppa roba eliminiamo qualcosa di vecchio, mentre quando sull’HD c’è troppa roba, beh! se siamo troppo pigri per eliminare quella vecchia o non possiamo permetterci di eliminare nulla… compriamo un HD più grande!

La capienza del Disco Fisso si misura in Byte ed è quel numero che troviamo prima della sigle GB (GigaByte) o nei pc più vecchi MB (MegaByte) o in certi nuovissimi PC TB (TeraByte).

E con questo abbiamo esaurito questa prima parte dedicata a: “cos’è e a cosa serve”. Nel prossimo articolo ti parlerò di “come scegliere” questi tre componenti con criterio.

Se ti è piaciuto dillo in giro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.