Sai Trovare quello che Cerchi in Internet?

computer si può fare compie 7 anni
Computer Si Può Fare …7 anni dopo!
7 Agosto 2013
cercare in rete
Cercare in Internet e i siti fatti male!
30 Settembre 2013
Mostra tutto

Sai Trovare quello che Cerchi in Internet?

ricomporre il caos del web

Molte delle persone con cui parlo restano stupite nel sentirmi dire che faccio anche lezioni sul “come trovare quello che cerchi in internet”!

La realtà è che questi sono tra i training più utili tra tutti quelli che propongo.

Imparare ad usare un programma del computer tipo Videoscrittura, infatti, è una cosa che più o meno chiunque può benissimo riuscire a fare servendosi anche solo di un manualetto da poche pagine preso in prestito in biblioteca.

Imparare a Navigare invece è una faccenda meramente esperienziale che richiede molte volte doti da Sherlock Holmes ovvero molto spirito di osservazione e deduzione e grande pazienza.

Fare una ricerca è facile, basta scrivere alcune parole nell’apposita casellina del motore di ricerca di turno…

et Voilà! Eccoti davanti a circa 2 milioni di pagine web che hanno in qualche modo a che fare con la tua ricerca… e adesso?! Cosa fai?! Apri il primo risultato della prima pagina e ti fermi lì??
Non credo! Anche e soprattutto perchè ormai per moltissime ricerche che facciamo in internet il primo risultato è nient’altro che una pubblicità che ti manda in un altro motore di ricerca o in un portale od in un sito dove si vende on-line!

Cercare un’informazione in internet è facile.
Trovare l’informazione che si sta cercando è tutt’altra faccenda.

Fare una domanda in internet è facile.
Trovare la risposta giusta o quanto meno una buona risposta è tutt’altra faccenda.

Così all’aumentare delle pagine presenti nel web aumenta, paradossalmente, anche la disinformazione, perchè è impensabile sfogliare 2 milioni di pagine e d’altra parte è facile che le prime 10 in cui entri non siano davvero legate all’argomento che stai cercando o, peggio ancora, lo siano ma contenendo informazioni di dodicesima mano, scopiazzate qua e là e non verificate!

Eh già! Scopiazzate o, peggio, copia-incollate!

In questi ultimi 3-4 anni sono spuntati come funghi centinaia se non migliaia di siti “mal-fatti in casa” dalle persone più disparate, in seguito alla predicazione da parte di alcuni sedicenti guru del facile guadagno on-line, che si otterrebbe attraverso l’inserimento di pubblicità nei propri articoli con la vendita di quelli che vengono chiamati info-prodotti.

Qualcuno tra i seguaci di questi guru fa le cose per benino e inserisce sì la pubblicità ma con criterio ed in siti davvero ricchi di informazioni.

Ma la maggior parte mirano solo a tirar su 4 soldi dagli annunci. Ora, per un concatenamento di fattori che non sto a spiegarti qui, per raccogliere soldi bisogna avere molto materiale nel sito e i più questo materiale non lo producono ma lo “copia-incollano”! e senza neppure prendersi la briga di modificare un po’ lo scritto, dire che stanno citando Tizio e Caio né, men che meno, verificare che ciò che hanno copia-incollato (che è molto peggio dell’aver scopiazzato!) abbia un qualche fondamento di verità!

Dulcis in fundo, ogni sito è diverso dagli altri e molti sono fatti davvero male!

La velocità con cui anche in Italia siamo passati da “solo le grandi aziende hanno il sito” a “ci sono più siti che persone”, sommata alla diffusa convinzione che si possa avere un bel sito per 4 spicci, ha fatto sì che la maggior parte dei siti siano creati e gestiti in modo poco professionale, ovvero da persone che non hanno bene o affatto chiari i meccanismi che permettono una buona navigazione.

E così alla prima difficoltà: “trovare il sito che contiene l’informazione che sto cercando” si somma quella di “capire dove diavolo è nascosta l’informazione all’interno del sito”.

A questo riguardo in un prossimo articolo, ti racconterò la mia ultima esasperante esperienza di navigazione, all’interno di un sito istituzionale per altro!

Insomma, riassumendo: cercare è facile, trovare lo è di meno, trovare quello che davvero serve poi alle volte rischia di essere l’undicesima fatica di Ercole, soprattutto per chi con internet e magari con il computer in generale ha ancora poca dimestichezza.

Ed ecco spiegato perchè ci tengo molto ai corsi sul tema “Impara a trovare quello che cerchi”!

Se l’idea ti stuzzica e vuoi saperne di più contattami; in ottobre parte il primo giro di corsi su questo tema presso le nostre aule in Milano.

.

Se ti è piaciuto dillo in giro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.